VICKY
Mi chiamo Victoria amo la vita e la mia famiglia: moglie, mamma di un piccolo curioso e di quattro gatti e un cane. Ho varie passioni fra cui l’organizazione, il risparmio, la cura del mio orto, pinterest, l’archeologia “fuori posto”, la lettura e il lavoro ai ferri e sto anche cercando di imparare l’uncinetto...
About Vicky           Contatti
www.allmydreamscometrue.it info@allmydreamscometrue.it

Incubi, Succubi o proiezioni astrali (parte2)

Smile and Organize your Life  Pensieri & Consigli   Incubi, Succubi o proiezioni astrali (parte2)

Incubi, Succubi o proiezioni astrali (parte2)

Questo post contiene link di affiliazione attraverso i quali percepisco una piccola percentuale sugli acquisti, senza alcun costo aggiuntivo per voi: grazie a questo e quindi a voi posso continuare a finanziare il mio sito. Grazie

Incubi, Succubi o proiezioni astrali… (parte 2)   Click here for part1

…Non ci avevo più pensato e circa una settimana dopo, accade qualcos’altro:

Mi sveglio nel cuore della notte, questa volta sono a pancia in su, e riesco ad aprire solo gli occhi..

Sento uno strano suono metallico che più che un suono, sembra un discorso incomprensibile..

La testa è pesante e leggera allo stesso tempo come se fosse sollevata di peso per spostarla e nella pancia sento caldo.. quasi quasi sto per assecondare questo strano svenimento…

Continuo a sentire questi suoni strani e riesco solo a vedere la tenda davanti a me e di nuovo..

Non posso muovermi, ma non pensavo all’altro episodio, perché questa volta è diverso, nella mia testa comincio a pensare:

Accidenti! qualcuno è entrato in casa e ci ha narcotizzato è per questo che non capisco le loro voci!

Provo a chiamare mio marito, ma la bocca non riesce ad aprirsi abbastanza, vorrei gridare, non ci riesco, provo a sussurrare e sembra andare meglio, penso al mio piccolo che si è addormentato nel lettone, vedo un’ombra per mezzo istante, poi solo la tenda: voglio solo che non succeda nulla.

A questo punto comincio a calmarmi, perché mi rendo conto che è la stessa cosa della settimana prima, è solo più intensa: anche in questa occasione i miei pensieri sono belli squillanti, li sento chiaramente nonostante questi suoni metallici…

Quindi comincio a pensare a quanto simili siano stati questi episodi, l’altra volta nel dubbio che potesse essere un fantasma o un Incubo ho detto (nella mia testa) Vattene via! Questa volta le associazioni di idee sono andate in un’altra direzione… suoni metallici… non posso muovermi … ma è come se qualcosa mi spostasse la testa…

Ecco, sta mo a vedere che è un rapimento alieno, nel dubbio ti rinnovo il comando: Qualunque cosa tu sia o voglia, vattene da me, da questa casa e lascia in pace tutti i suoi abitanti … Non sei stato invitato e mai lo sarai…

E anche questa volta immediatamente dopo aver detto di andare via ho sentito il calore dalla pancia andare via, e ho potuto nuovamente muovermi. Questa volta sono tutta un formicolio e ci metto un po’ per riprendermi e alzarmi. Controllo mio figlio e mio marito e l’ora, 03,30, faccio un giro per casa per controllare che sia tutto chiuso e molto preoccupata, torno a letto, ma confesso che ho avuto paura a riaddormentarmi e non so per quanto a lungo ho fatto del mio meglio per rimanere sveglia,

il mattino dopo ho cominciato a fare ricerche sulla paralisi notturna, cause ecc… e fra le varie opzioni c’era la proiezione astrale, o viaggio astrale…

TO BE CONTINUE… click here for part1

 

 

 

No Comments
Leave a Comment: