VICKY
Mi chiamo Victoria amo la vita e la mia famiglia: moglie, mamma di un piccolo curioso e di quattro gatti e un cane. Ho varie passioni fra cui l’organizazione, il risparmio, la cura del mio orto, pinterest, l’archeologia “fuori posto”, la lettura e il lavoro ai ferri e sto anche cercando di imparare l’uncinetto...
About Vicky           Contatti
www.allmydreamscometrue.it info@allmydreamscometrue.it

Come deve essere la tua lista di cose da fare per avere successo

Smile and Organize your Life  Organizzare   Come deve essere la tua lista di cose da fare per avere successo

Come deve essere la tua lista di cose da fare per avere successo

Questo post contiene link di affiliazione attraverso i quali percepisco una piccola percentuale sugli acquisti,senza alcun costo aggiuntivo per voi: questo è uno dei modi grazie ai quali, e quindi anche grazie a voi,posso continuare a finanziare il mio sito. Grazie

La tua lista di cose da fare per avere successo

Ho sempre amato scrivere liste di cose da fare,… il bello però veniva nel momento in cui dovevo cominciare ad eseguirle: rileggevo tutto, sceglievo le più facili, poi mi perdevo a fare altre cose non contemplate … passavano le ore, la giornata finiva e ricompilavo un’altra lista per il giorno dopo aggiungendo quello che non ero riuscita a fare quello precedente.. vi suona familiare?…

Veniva il mal di testa a chiunque buttasse l’occhio sulla mia agenda, anzi le mie agende, almeno 3: una per quello che riguardava la casa,un’altra per la gestione del denaro, pagamenti e investimenti, e la terza per i miei progetti personali, stipata anche di appunti con libri da leggere, documentari da guardare, mostre da visitare ecc.

Di interessante però, c’è da dire che funzionava, o almeno in un modo o nell’altro, riuscivo a tenere traccia di tutto e presto o tardi, completavo ogni cosa.

Ma come vi avevo raccontato in un mio precedente post (clicca qui per leggerlo), si può provare e anche riuscire per un periodo, anche lungo, a non fermarsi mai e cercare di dare il massimo in ogni ambito della vita, però ci si stanca troppo… e cosa ancora più importante, si devia troppo il percorso rispetto alla direzione dei nostri sogni.

Quindi ho smesso di scrivere la lista di tutte le cose da fare, per inaugurare la lista di cose che mi porterà al successo.

Per chi mi legge per la prima volta, o che non mi conosce personalmente, vorrei far presente che per successo, intendo qualsiasi cosa, ma davvero qualsiasi cosa, vi faccia sentire felici, appagati, entusiasti e desiderosi di proseguire in quella direzione e non quello che altri vi hanno detto su cosa vuol dire avere successo.

Vuoi avere successo nella vita professionale,mi sta bene.

Vuoi avere successo nella vita sentimentale, mi sta bene.

Vuoi diventare il prossimo pallone d’oro, mi sta bene.

Vuoi portare la pace nel mondo, mi sta bene.

Vuoi vivere da eremita in Alaska, mi sta bene.

Vuoi essere una super massaia e allo stesso tempo dirigere la tua multinazionale, mi sta bene.

Qualsiasi altra cosa,mi sta bene ugualmente.

Ma ora torniamo alla lista…

Ho scoperto che riempivo pagine e pagine di attività e faccende che a far due conti, se le avessi fatte, nell’istante in cui le pensavo, ci avrei messo forse dai due ai 10 minuti al massimo per eseguirle: tempo che perdevo invece, a scriverle prima, rileggerle dopo, e ancora più tardi decidere l’ordine in cui le avrei eseguite.

Quindi per fare un esempio pratico da mamma… Ho smesso di impilare in un angolo il pantalone che ha bisogno di rimettere a posto l’orlo con il maglioncino a cui sta per cadere un bottone ecc.. perché rimanevano in disordine e non sistemati per settimane e magari, nel frattempo, si era scucito qualcos’altro che adagiavo sopra al tutto; e la soluzione che ho trovato è questa: nel contenitore delle mollette da bucato, ho messo un mini set da cucito.

Può sembrarvi banale, e so anche che non è la prassi avere cose da cucire ogni volta che si piega il bucato, ma ora nella lista di cose da fare è sparita la frase “ricordati di cucire”.

Per fare un esempio più professionale….

Se nella lista c’è scritto: chiama Tizio, manda e mail a Caio,mezz’ora di jogging prima dell’ufficio, ascoltare un audio libro in macchina, controllare le email, prepararsi per il meeting più importante della tua vita con Sempronio,andare a pranzo, sistemare i documenti ecc… si potrebbe semplicemente Chiamare Tizio e mandare la mail a Caio e nella peggiore delle ipotesi avrete impiegato 8 minuti per tutto, almeno finché non potrete permettervi un assistente che lo faccia al posto vostro e sistemerà anche i documenti più tardi… poi potreste evitare di andare a fare jogging così da non arrivare in ufficio già stanchi, a meno che non vi dia invece, la carica giusta… potreste inoltre evitare di ascoltare un audio libro e cominciare a ripassare a mente gli argomenti da trattare durante il meeting, o meglio ancora, ascoltare la vostra voce registrata con il discorso da fare… rimanderei anche il controllo delle mail, perché se, porca paletta, è il meeting della vostra vita, quello che aprirà le porte al vostro glorioso futuro, insomma, direi che possono aspettare le altre cose… allora si che sarete pronti per parlare con Sempronio, dare il meglio di voi, dimostrare che mettersi in affari con voi equivale al 6 del superenalotto, e poi andate a pranzo sereni.

Morale della favola…

non sto dicendo di non fare cose che vanno fatte,ma decidere meglio, eliminando dalla lista, tutto quello che vi farà perdere tempo prezioso nel big picture, e dove possibile, delegare ad altri in grado di fare senza bisogno della vostra assistenza.

Mi spiego ancora meglio: se scalare una parete di roccia fatta in un certo modo in montagna è il vostro traguardo,non andate in pasticceria con gli amici perché eravate già d’accordo da tempo, e poi in bici fino al luogo dell’arrampicata perché non volete sprecare benzina;… perché gli zuccheri che argutamente avete assunto vi faranno avere un’ottima performance sulle due ruote che non vi sarà servita a nulla se non a portarvi a rimandare quello che volevate fare, perché arriverà il calo dei suddetti zuccheri e la stanchezza per la pedalata… lasciandovi letteralmente a un passo dal vostro obbiettivo, soltanto perché avete fatto un piano così sballato da allontanarvi dal sogno, lasciandovi tristi e senza energia.

Per concludere, anche se in questo momento, avete una lista di cose da fare per forza,prima di dedicarvi al vostro sogno,miglioratela: non scrivete ciò che si può fare in meno di tre minuti, se è possibile delegare almeno 1 una delle faccende,non esitate; siate pratici e organizzati: tenete si in ordine,ma a portata di mano i materiali che vi servono per ogni incombenza, riguardate la lista a fine giornata e miglioratela ancora per il giorno dopo.

Scrivete solo quello che è necessario: se la lista prevede 25 punti, cercate di eliminarne o delegarne 20: otterrete risultati migliori concentrando le vostre energie su ciò che davvero è importante.

Completate ogni elemento della lista dando il 100%, evitate distrazioni e la compulsione del perfezionismo (altrimenti perdete tempo), e poi passate al punto successivo. Sarete fieri di voi stessi.

Spero di esservi stata utile e, anche in caso contrario, fatemelo sapere: scrivetemi o commentate direttamente sotto al post della pagina Facebook e condividete. A presto

 

No Comments
Leave a Comment: